Cose da fare a New York: La Top 10


di Eloise Barker per British Airways

Fotografia di copertina di tobiasjo

Passare alla navigazione

Aggiornato a dicembre 2018

La sua visita a New York non è completa se non ha fatto alcune delle cose più classiche. Scopra le attrazioni principali tipiche di NYC: se le piacciono le altezze o ha una passione per la moda, legga tutte le informazioni sulle migliori dieci cose da fare a New York (e prenoti in anticipo i biglietti).

1. Sali sull'Empire State Building

Un edificio così grande che possiede il proprio codice postale, visitare l'Empire State Building, con il suo lungo labirinto di code e i fantastici viaggi in ascensore, è una prova di resistenza. Ma tutti dovrebbero farlo almeno una volta. Ex edificio più alto del mondo, è comunque possibile vedere cinque dei cinquanta stati degli Stati Uniti, oltre l'intera isola di Manhattan, dalla terrazza panoramica di questo gigantesco grattacielo in stile art déco. Il bellissimo Chrysler Building, una volta grande rivale per il titolo di "edificio più alto del mondo" brilla sconfitto di fianco.

L'Empire State Building è aperto dalle ore 8:00 del mattino fino alle 2:00 di notte. In verità non c'è un orario veramente tranquillo per visitarlo, ma prima delle 10:00 è il momento migliore, soprattutto se sei con i bambini. L'acquisto di un Express Pass aiuta a ridurre le lunghe code all'interno, anche se comunque è necessario passare controlli di sicurezza rigorosi come quelli aeroportuali. Una volta attraversati, puoi visitare l'86° o il 102° piano.

Consigli imperdibili:

La scelta di fermarsi all'86° piano potrebbe sembrare un pretesto per coloro che non amano l'altitudine, in effetti è il più economico, all'aria aperta e probabilmente offre una vista migliore rispetto al 102° piano.

Prenota la terrazza principale (Main Observation Deck) dell'Empire State Building (86° piano)

2. Scegli Top of The Rock

Quando si parla del Top of the Rock (solitamente si dice: "non siamo saliti sull'Empire State Building, ma siamo andati sul Top of the Rock"), ci si riferisce alla terrazza panoramica del 30 Rockefeller Plaza. Questo enorme grattacielo vanta una delle più popolari piattaforme panoramiche su New York al 70° piano. Da qui si può comprendere quanto grande sia Central Park, una gigantesca coperta da picnic verde che si estende sotto la torre. In più hai la possibilità di avere di fronte l'Empire State Building (l'ineguagliato numero 1 della nostra lista). Come per l'Empire State Building l'orario più gettonato per visitare il Top of the Rock è il tramonto, quando la luce è perfetta per scattare fotografie.

Al piano terra, il Rockefeller Center diventa mitico quando le Rockettes danzano al Radio City Music Hall, puoi inebriarti del classico profumo del Natale che uno degli alberi più grandi di New York emana nell'aria e scivolare sulla pista di pattinaggio più famosa della città.

Consigli imperdibili:

Il tramonto è il momento più indicato per visitare Top of the Rock. Viene richiesto il pagamento di un supplemento di $10 se prenoti la visita in uno degli intervalli di tempo più richiesti.

Prenota Top of the Rock New York

Quando incontri la Statua della Libertà, salutala con un "bonjour"; ricorda che è francese, è stata costruita dal famoso ingegnere francese Gustav Eiffel.

  • Vista aerea della Statua della Libertà all'alba. © Tetra Images.

    Misura 879

    La Statua della Libertà porterebbe il numero 879 di scarpe... a trovarle di quelle dimensioni! Su Liberty Island nella primavera del 2019 aprirà un nuovo museo della Statua della Libertà.

    Prenota una vacanza

3. Vedi la Statua della Libertà, poi dritto a Ellis Island

La First Lady degli Stati Uniti attende tutti a braccia aperte. L'imponente Statua della Libertà si trova su un'isola nel porto di New York. Puoi raggiungerla facilmente in traghetto. Quando la incontri, salutala con un "bonjour"; ricorda che è francese, è stata costruita dal famoso ingegnere francese Gustav Eiffel. Puoi anche prenotare una visita della corona – anche se salire i 146 scalini della scala a chiocciola non è per i deboli di cuore.

Liberty Island ed Ellis Island sono separate da un breve percorso in traghetto. Quando Ellis Island serviva da centrale di monitoraggio dell'immigrazione, 12 milioni di immigrati passarono attraverso i suoi uffici – tra cui Bob Hope nel 1908 e Cary Grant nel 1920 – insieme a innumerevoli altri dimenticati dalla storia. Il museo dell'isola è allo stesso tempo interessante e straziante – le vicende dell'immigrazione negli Stati Uniti rimangono decisamente un capitolo difficile.

Consigli imperdibili:

Le altre isole di New York offrono una simpatica fuga dal centro città, puoi bere qualcosa a Staten Island, rilassati a Governors Island o iscriviti a una gara a chi mangia più hot dog a Coney Island.

Tour Statua della Libertà e Ellis Island

4. Contempla il National September 11 Memorial & Museum

È stato sempre molto difficile per New York realizzare un memoriale per le vittime e gli eroi del 9/11. La portata della tragedia e l'enorme spazio lasciato dalla caduta delle torri gemelle del World Trade Center sembravano impossibili da colmare. Ma ora in corrispondenza del luogo esatto in cui sorgevano le due torri sono state realizzate due enormi fontane scavate fino a una profondità di quattro metri, sulle cui pareti scorrono continuamente cascate d'acqua. Il memoriale, conosciuto come "Reflecting Absence", è il giusto tributo che "riflette l'assenza" vissuta dalla città.

Sotto questa semplice e monolitica coppia di monumenti troverai il National September 11 Museum realizzato nelle fondamenta delle originali torri Gemelle. Vengono forniti fazzolettini e spesso sono necessari girando tra le esposizioni, che comprendono i reperti bruciati e gli equipaggiamenti distrutti dei membri delle unità di primo soccorso. Completa la visita dell'area con un raggio di speranza, salendo sulla terrazza panoramica del One World Trade Center. L'edificio più alto di New York City regala famosissime viste della skyline.

Consigli imperdibili:

Questo non è l'unico posto dove puoi contemplare gli eventi del 9/11. Il 9/11 Tribute Museum si trova a cinque minuti a sud ed è gestito dall'associazione delle famiglie delle vittime dell'11 settembre. Vengono offerte intense visite guidate da persone che sono state personalmente colpite dagli eventi.

Tour National September 11 Memorial

  • Times Square brulicante di auto e taxi. © ShutterWorx.

    Bombardamento pubblicitario

    Vuoi affittare uno spazio pubblicitario su uno degli schermi di Times Square? Solo per un anno? Ti costerà da 1 a 4 milioni di dollari. Si paga a caro prezzo, vero? Per fortuna gli hotel di New York non costano così tanto.

    Prenota un soggiorno
  • La gigantesca balena blu presso l'American Museum of Natural History © dleiva / Alamy Stock Photo.

    Dia un'occhiata...

    Mettiti sotto la balena blu nell'Irma and Paul Milstein Family Hall of Ocean Life… lo vedi l'ombelico? (Per trovarlo devi spostarti verso la coda).

    I nostri voli più economici
  • Donna seduta su una panchina a Central Park. © Astrakan Images.

    Central Park

    Una grande città deve avere un grande parco: Central Park copre ben 834 acri e vanta laghi, percorsi per passeggiate e tanta natura, in ogni stagione. In primavera puoi ammirare gli alberi in fiore sui viali, gli anatroccoli nei laghi e i tulipani che sbocciano nel Giardino di Shakespeare.

5. Dolce far niente a Central Park

Nel centro della città più trafficata del mondo miracolosamente c'è un paradiso di pace: Central Park. Con i suoi 834 ettari di spazio verde, come suggerisce il nome, è un'enorme striscia erbosa che taglia Upper Manhattan. Grattacieli simili tra loro su tutti i lati, come spettatori di un terrario. Nel parco troverai i newyorkesi nei loro migliori momenti di relax. Gli studenti si sdraiano sull'erba, mentre i turisti, gli Instagrammer e la stampa nazionale si trovano l'uno di fianco all'altro per immortalare il Bow Bridge. I cagnolini viziati vengono tenuti stretti al guinzaglio al passaggio degli scoiattoli, ma i bambini invece corrono tumultuosamente – con le slitte in inverno e con i modellini di barche presso il Conservatory Water in estate.

Ci sono anche degli abitanti fissi: le statue di Alice nel Paese delle meraviglie e Balto, il coraggioso cane da slitta dell'Alaska – oltre agli Strawberry Fields, un tranquillo angolo del parco dedicato al componente dei Beatles John Lennon, situato sotto quella che era la sua casa, nei Dakota Apartments.

Consigli imperdibili:

D'estate, vienici per Shakespeare in the Park, rappresentazioni serali gratuite delle opere più amate di Shakespeare, allestite dal Delacorte Theater.

Noleggio biciclette a Central Park

6. Ammira i capolavori al Met

Non dovrebbe sorprendere che una città culturalmente importante come New York possegga una quantità immensa di musei. Per la collezione più completa, dirigiti a The Met, il Metropolitan Museum of Art, uno dei più grandi musei del mondo. Questa imponente collezione vanta oltre 2 milioni di opere dislocate in diversi edifici. Il Museo principale è sulla 5th Avenue. La maggior parte dei visitatori si dirige subito alla sezione egiziana, che di norma è affollata in modo estenuante; non farti scoraggiare perché vale la pena vedere il Tempio di Dendur insieme alla immancabile macabra fila di mummie.

Nella galleria delle armi e delle armature, vedrai altri fantastici tesori – e da qui si può facilmente passare nell'Ala Americana per uno dei pezzi forti del museo, il 'Washington Crossing the Delaware' di Emanuel Leutze. In quest'ala ci sono anche alcune opere recenti di Georgia O’Keeffe. Gli impressionisti invece sono esposti al piano superiore. Cerca Van Gogh e Monet - le opere più riconoscibili del museo.

Consigli imperdibili:

Non perderti le mostre di moda del Met. Questi eventi spettacolari attirano le Miranda Priestley della città.

Acquista il New York CityPASS per accedere a sei attrazioni principali, tra cui il Metropolitan Museum of Art

  • Metropolitan Museum of Art. © Patti McConville / Alamy Stock Photo.

    Meravigliose gallerie

    Ammira gli straordinari capolavori del Metropolitan Museum of Art. Non perderti William, la mascotte del museo: una statuetta rappresentante un ippopotamo "faience" di 2000 anni fa proveniente dall'Egitto.

    Guida di viaggio di New York

7. Cattura l'essenza di New York a Times Square

Times Square, nel quartiere dei teatri, il posto più visitato del mondo: un tripudio di schermi pubblicitari che di solito è straripante di turisti. Molti ci vanno per trovare biglietti di Broadway a buon mercato, ma tanti altri vogliono solo farsi un selfie al centro del mondo.

Il modo migliore per accaparrarsi i posti della giornata per uno degli spettacoli più importanti di Broadway è mettersi in coda presso uno stand TKTS: un botteghino è proprio a Times Square, sotto la gradinata. Qui potrai avere il 50% di sconto sui grandi successi di Broadway come Il Re Leone, Chicago o Jersey Boys. Puoi anche prenotare online oppure partecipare alle lotterie per prendere un posto giornaliero a un prezzo scontatissimo per gli spettacoli più importanti – i biglietti per Hamilton sono i più difficili da vincere (ma vale sempre la pena provare).

Consigli imperdibili:

Non perderti un artista di strada noto come Naked Cowboy che si esibisce a ora di pranzo (per fortuna almeno indossa la biancheria intima).

Scegli cinque attrazioni per il tuo New York City Explorer Pass – compreso Ripley’s Believe it or not a Times Square

8. Stupisci i tuoi bimbi all'American Museum of Natural History

Il posto giusto per i bambini, gli amanti delle creature e gli appassionati di ere giurassiche: il Museo Americano di Storia naturale. Al di là della nuova fama ottenuta con i film Una notte al museo, sono le esposizioni – tra cui una nuova e importante mostra sul cambiamento climatico – che spingono la gente a tornarci.

Questo museo ospita 33 milioni di esemplari – alcuni adorabili, alcuni con troppe zampe per essere considerati carini. Nella Hall of Saurischian Dinosaurs, al quarto piano, troverai uno scheletro di T-Rex che farà urlare di gioia i tuoi bambini. I dinosauri sono stati posti ben lontano dalla sezione dedicata ai meteoriti, al primo piano, dove il frammento più grande che ha colpito gli USA dallo spazio è qui dal 1906. C'è anche un enorme spazio dedicato allo spazio per l'appunto: il Rose Center, che possiede un enorme planetario.

Consigli imperdibili:

Non andartene senza aver visitato la sequoia gigante di 1.400 anni (prova a contare i cerchi!) nella Hall of American Forests. Se preferisci qualcosa di ancora più vecchio, non perderti la famosa Lucy: i suoi resti ossei risalgono a 3,18 milioni di anni fa... è quindi uno dei nostri antenati più antichi. Si trova nella Sala delle Origini Umane di Anne e Bernard Spitzer.

Visita l'American Museum of Natural History

9. Attraversa il Ponte di Brooklyn

Non puoi dire di aver visto la vera New York fino a quando non esci da Manhattan. 10.000 pedoni attraversano il ponte di Brooklyn ogni giorno diretti al famoso quartiere di Brooklyn di New York. Unisciti a loro in questa passeggiata di 35 minuti attraverso l'Hudson. Il ponte non offre solo una vista mozzafiato. Gustati la splendida vista della Statua della Libertà e di Lower Manhattan attraverso un gioco di cavi di sospensione. Può anche fare il tragitto in Citi Bike – si possono prendere in affitto in tutta la città. Questo rende molto più veloce l'attraversamento, ma certo sarà più difficile con un gelato in mano.

Una volta che giungi sul lato di Brooklyn, Williamsburg è il ritrovo hipster più vicino. Dumbo (Down Under the Manhattan Bridge Overpass) comprende il Brooklyn Bridge Park e il Brooklyn Botanic Garden che offre il suo meglio in primavera con lo sbocciare dei fiori di ciliegio.

Consigli imperdibili:

Brooklyn Bridge Park è un parco che si estende sul lungofiume e comprende una serie di ponti – e anche una piccola spiaggia di ciottoli (al Pier 4). Qui è possibile fare picnic e ammirare una vista stupenda sullo skyline. Per altre viste panoramiche, è consigliabile partecipare a un tour turistico su traghetto.

Prenota un tour turistico su traghetto

10. Passeggia sulla High Line

Stanco di guardare sempre grattacieli? Una passeggiata sulla High line lenirà il tuo torcicollo. Precedentemente un viadotto ferroviario abbandonato, la High Line ha riaperto nel 2009 come parco pubblico. Goditi i suoi sentieri lunghi e sottili oltre ai deliziosi prati, alle installazioni di arte pubblica e alle aiuole – tutti sollevati diversi metri sopra il livello della strada. È gratuito. Entra ed esci dal parco dai differenti accessi a Chelsea tramite gli ascensori e le scale. Passeggia per ammirare i panorami di West Manhattan e osserva gli hipsters nel loro habitat naturale: sdraiati sulle sedie a sdraio della High Line. Guarda la costruzione della Nabisco – il luogo di nascita del biscotto Oreo – e lo IAC Building di Frank Gehry.

Consigli imperdibili:

Dopo una passeggiata, visita il vicino Chelsea Market: una zona ristorante diffusa in cui troverai mini ciambelle, gelato e giganteschi panini con pollo fritto.

Dove soggiornare

The Plaza

Per un fascino classico, il posto giusto non può che essere il Plaza. Questa gran dama della scena newyorchese si affaccia su Central Park e serve un ottimo tè delle cinque. Soggiornare qui è come stare in un resort rivestito di marmo: con negozi, food hall, ristoranti, una spa e salone di bellezza... tutto sotto lo stesso tetto. Si è tentati di fare come Eloise, l'eroina dell'omonimo libro per bambini, che vive all'ultimo piano e non esce mai.

Prenota un soggiorno al The Plaza

InterContinental Times Square

Nel cuore del caos si trova l'elegante InterContinental Barclay. Grazie alla sua fantastica posizione, questo moderno hotel offre un panorama meraviglioso dalle ampie finestre delle camere. I bagni spaziosi dispongono di lussuose docce con soffioni a pioggia – perfette dopo una breve sosta presso la palestra dell'hotel.

Prenota un soggiorno all'InterContinental Time Square

Roosevelt

Si trova a meno di un isolato dalla Grand Central Station, quando parcheggia la sua valigia su ruote al Roosevelt. Questo ampio hotel offre un ottimo rapporto qualità/prezzo: un edificio storico, aperto dal Presidente omonimo nel 1924 con decorazioni art deco originali. Il bar all'ultimo piano ha la vista sui grattacieli: il luogo ideale per brindare alla città dopo una lunga giornata di visite turistiche.

Prenota un soggiorno presso il Roosevelt Hotel

link di navigazione secondari
Logo British Airways.