New York curiosa: una guida per il weekend


di Danielle Contray

Fotografie di Alexander Spatari/Getty

Passare alla navigazione

marzo 2016

New York è un posto magico da visitare, anche se è la seconda, la terza o la quinta volta che visita la città. Dai coinvolgenti adattamenti di Shakespeare in Hell's Kitchen al cibo messicano stellato nel Queens, ecco una guida per trascorrere 48 ore alla scoperta di una New York più curiosa e sorprendente. La parte migliore? Non deve usare giorni di vacanza.

Venerdì

Serata - Si prepari per una fuga

Con un massimo di 15 voli al giorno tra Londra e New York, con British Airways avrà solo l'imbarazzo della scelta. Può ridurre al minimo le giornate di ferie dal lavoro e godersi al massimo già la prima serata a Manhattan prendendo il volo delle 18:10 da Londra Heathrow all'aeroporto JFK, in modo da essere nel cuore di New York City alle 22:00.

22:00 - Bicchierino

Dopo aver effettuato il check-in nell'hotel per lasciare i bagagli, può dirigersi al Lantern’s Keep, un piccolo bar dietro la lobby dell' Iroquois Hotel vicino a Bryant Park. Questo accogliente locale ha un'atmosfera anni '20 con tavoli in marmo, sedie in velluto e un'ottima lista di cocktail. Consigliamo il Boulevardier, un mix di bourbon, Campari e vermouth dolce, l'incontro perfetto tra un Negroni e un Manhattan.

Scopra i nostri voli più economici per New York >

  • Il nuovo Whitney Museum of American Art ha riaperto i propri battenti nel quartiere di Meatpacking

    Art attack

    Gli oltre 21.000 capolavori del museo sono esposti negli eleganti spazi nei pressi della High Line, con una superficie quasi il doppio della ex-sede nell'Upper East Side. Adesso, pertanto, è esposta praticamente tutta la collezione, cosa che prima non era possibile.

    Prenota un viaggio a New York
  • Cucina messicana premiata da Michelin al Casa Enrique

    Stelle Michelin

    Casa Enrique è l'unico ristorante messicano stellato Michelin di New York – con buoni motivi. Il piatto più popolare dello chef Cosme Aguilar, il cochinito chiapaneco - tenerissime costolette di maiale marinate in peperoncini guajillo - vale già da solo l'escursione al Queens.

    Prenota i suoi voli per New York
  • Sleep No More, un adattamento originale del Macbeth di Shakespeare al McKittrick Hotel © Driely S

Sabato

08:00 - Una colazione da super chef

Il nuovo ristorante del famoso chef americano Mario Batali, La Sirena, è stato inaugurato presso il Maritime Hotel di Chelsea a febbraio 2016. Approfitti del fatto che si alzerà presto a causa del fuso orario per degustare una tranquilla colazione nella bianca sala circondata da finestre che occupano pareti intere. Tra i piatti più saporiti ci sono uova e tartufo su pane tostato, omelette con croccante salsiccia cinese e mozzarella e provolone.

10:00 - L'ora dell'arte

The Whitney Museum of American Art si è di recente trasferito in centro e ha riaperto i propri battenti nell'edificio progettato da Renzo Piano nel quartiere di tendenza, Meatpacking. Nelle ampie gallerie vengono esposte le opere di più di 2.000 pittori, scultori, architetti, registi e artisti del 20° e del 21° secolo, emergenti e icone famose, come Mark Rothko e Georgia O’Keeffe. Per le mostre più importanti è necessaria la prenotazione.

13.00 - Vivere alla grande

Il Whitney si trova nell'estremità sud di High Line, un parco cittadino che si estende lungo un vecchio percorso ferroviario sopraelevato, dal quartiere di Meatpacking per 22 isolati fino a Midtown. Ammiri il fiume Hudson e la città mentre si dirige verso nord all'interno di questo parco eco-sostenibile, dove piante autoctone crescono in mezzo ai vecchi percorsi ferroviari. Lungo il percorso può fermarsi naturalmente per un gelato o in un bar.

  • Sconfigga il fuso orario e degusti una colazione tranquilla presso La Sirena

    Consigli imperdibili…

    Nei mesi estivi vengono allestiti circa 100 posti a sedere in più nel giardino esterno di La Sirena. Aperto tutti i giorni per colazione dalle 7 alle 11 (fino alle 15:30 durante i weekend).

    Prenota i suoi voli per New York

17:00 - La ricerca degli appassionati di cibo a Queens

Alla fine della High Line si trova il nuovo terminal della linea ferroviaria 7. La prenda e scenda alla fermata di Hunters Point Avenue a Long Island City, Queens. È fondamentale prenotare con un certo anticipo al Casa Enrique, ma ne vale la pena. Questa taqueria messicana premiata dalla Guida Michelin è una pietra miliare della scena culinaria in continua evoluzione del quartiere. Potrà degustare ceviche, tacos di pollo e chiles rellenos (peperoncini ripieni di formaggio, salsa di pomodoro e riso).

21:00 - Shakespeare in città

Dopo aver mangiato, può tornare a Manhattan per un'esperienza che si può vivere solo a New York: lo spettacolo Sleep No More della compagnia teatrale Punchdrunk, un adattamento originale del Macbeth di Shakespeare che viene rappresentato al McKittrick Hotel. Riceverà una maschera e potrà muoversi liberamente in 100 camere, assistendo a scene intricate e interagendo con il misterioso cast di attori. Un'esperienza per cuori forti.

Domenica

  • Al posto delle boutique sulla Fifth Avenue scelga quelle più particolari del West Village come, ad esempio, quella di Alexis Bittar

    Per altri acquisti all'insegna del design

    Faccia un salto agli Woodbury Common Premium Outlets nell'Upstate New York, dove potrà trovare 220 negozi di grandi marche, da Clarks a Chloe, con capi a prezzi scontati.

    Prenota subito i biglietti

10:00 - Per gli appassionati del brunch

I newyorchesi prendono molto sul serio il brunch, ma la maggior parte dei ristoranti non apre le porte prima di mezzogiorno. Ottimizzi i tempi dirigendosi al Buvette, un locale di cucina francese nel West Village dove il servizio inizia alle 09.00 (conviene arrivare intorno alle 10.00 per non trovare troppa fila). Consigliamo di ordinare il ricercatissimo croque monsieur o le prelibate "steamed eggs", ovvero delle uova preparate con il vapore della macchina del caffè e servite con prosciutto su pane casareccio.

Mezzogiorno - Terapia dello shopping

Si dimentichi i negozi delle grandi catene che proliferano a SoHo e sulla Fifth Avenue. Il West Village è il luogo perfetto per trovare negozietti davvero unici, alcuni presenti solo a New York, con articoli di sia di designer locali che di firme estere. Il negozio di profumi Aedes de Venusta offre prodotti di Frederic Malle e Diptyque, oltre a quelli di produzione propria. Il Darling è tra i negozi preferiti per gli abiti da giorno, Odin propone abbigliamento di classe per uomo, mentre Alexis Bittar è una vera e propria gemma per chi ama i capi firmati in Lucite (la nota esperta di moda Iris Apfel è una grande fan).

16:00 - Viaggio di ritorno

Può scegliere uno dei molti voli a disposizione per tornare a Londra. Prenda quello delle 19.35 dal JFK, che le permetterà di atterrare a Heathrow alle 07.25, giusto in tempo per bere un caffè e tornare al lavoro.

link di navigazione secondari

Logo British Airways.