Otto spiagge vicino a New York


Di Elspeth Velten per High Life magazine di British Airways

Fotografie di Getty

Passare alla navigazione

maggio 2016

La Grande Mela è famosa per le sue fantastiche estati. Fortunatamente per i newyorchesi e per i turisti ci sono molte spiagge sabbiose a poca distanza dai cinque distretti della città.

1. Fire Island, New York

Questa spiaggia sulla costa meridionale di Long Island offre 32 miglia di costa atlantica incontaminata, cosparsa di cittadine e di villaggi pittoreschi, senza traffico (qui si usano solo biciclette per la spiaggia e carrellini rossi). Nell'isola trascorrono lunghi periodi di vacanze le persone che vivono a New York o nelle vicinanze, famiglie e giovani, e solo poche persone vivono qui tutto l'anno, quando la maggior parte dei ristoranti, dei bar e dei negozi chiude. Il piccolo centro di Ocean Beach è perfetto per una gita di un giorno, mentre posti più a est come Cherry Grove e Fire Island Pines sono frequentati dalla comunità LGBT.

Come arrivarci: Long Island Rail Road (LIRR) da Penn Station fino a Bay Shore, Sayville o Patchogue, dove i traghetti eseguono la traversata di 20 minuti per diverse cittadine di Fire Island più volte nell'arco di un'ora.

Scopra le nostre tariffe più convenienti per New York >

  • Dalla spiaggia al lungomare: scopra il divertimento a Coney Island © Alamy.

    New York’s Playground

    Lasci le spiagge dorate di Coney Island per camminare sul lungomare e fare un salto nei parchi di divertimento con la famosa Wonder Wheel. Non perda lo spettacolo pirotecnico estivo in spiaggia che si tiene ogni venerdì (dall'ultimo weekend di giugno all'inizio di settembre) alle 21:30.

    Prenota i suoi voli per New York

2. Montauk Point e Hamptons, Long Island

All'estremità più sud-orientale di Long Island, gli Hamptons and Montauk Point richiamano frotte di bagnanti da Manhattan. East Hampton, Southampton e Amagansett sono famose per i frequentatori alla moda, le case nascoste dietro i cespugli di arbusti e le feste in piscina affollate di personaggi famosi, mentre Montauk vanta un fascino più tranquillo, per chi vuole oziare sulla spiaggia. In tema di spiagge, negli Hamptons molte sono riservate agli abitanti fissi del posto (molti alberghi possono fornire dei pass), ma Ditch Plains Beach a Montauk è famosa tra i surfisti per le immancabili onde, mentre Cupsogue Beach County Park, a West Hampton, vanta un chiosco spazzato dal vento, con un bar e musica dal vivo.

Come arrivarci: i treni LIRR raggiungono le estremità orientali di Long Island un paio di volte al giorno. Il viaggio richiede circa tre ore. Anche le corse degli autobus in partenza da NYC e diretti nelle zone orientali di Long Island, ad esempio Hampton Jitney, sono frequenti.

3. Coney Island, Brooklyn

I quasi cinque chilometri di spiaggia, il pontile e le strade circostanti di questo quartiere di Brooklyn godevano di grandissima popolarità tra i vacanzieri del primo Novecento, ma, con il passare del tempo, si è assistito a un certo declino. Oggi, il pontile costeggiato da giostre, attrazioni e fenomeni da baraccone, ha ritrovato una nuova vitalità e, con l'arrivo dell'estate, l'ampia spiaggia sabbiosa si affolla. Qui si trova la prima sede di Nathan’s e dei suoi famosi hot dog – con tanto di gara a chi ne mangia di più – come pure del New York Aquarium. I Brooklyn Cyclones, squadra di baseball della serie minore (che prende il nome dalle storiche montagne russe in legno del pontile), hanno persino costruito uno stadio a ridosso della spiaggia, eleggendo questo quartiere a casa propria.

Come arrivare: metropolitana (D, F, N, Q) per Coney Island-Stillwell Avenue.

  • Avventura al largo: salga su un traghetto per esplorare Fire Island © Getty/Vicki Jauron.
  • Punto di ritrovo degli hipster: Tacoway Beach è uno dei locali preferiti dagli appassionati di cibo.

    Spiagge piccole

    La conclusione ideale di un'intensa giornata di surf a Rockaway Beach è uno spuntino al Tacoway Beach. I suoi famosi tacos di pesce accompagnati da salsa guacamole sono una vera prelibatezza. Aperto tutta la settimana dalle 11:00 alle 20:30.

    Prenota i suoi voli per New York
  • Pronti per il surf: Rockaway Beach è l'unico punto in cui si può fare surf a New York © Jamie Grill/Getty.

    Il paradiso dei surfisti

    Rockaway Beach è l'unica spiaggia della città dove è possibile fare surf, quindi è molto popolare tra i residenti e i turisti. Per evitare imbarazzanti insuccessi, si assicuri di aver prenotato una lezione in una delle tante scuole di surf disseminate lungo la costa.

    Scopra le cose da fare

4. Long Branch, New Jersey

Ebbene sì, Long Branch fa parte della stessa Jersey Shore la cui cultura di feste estive estreme è diventata un fenomeno noto a livello internazionale ed è una parte davvero fantastica. Situata verso l'estremità settentrionale della famosa striscia di spiagge assolate dello stato, questa città per famiglie offre un animato lungomare con tanta sabbia su cui stendersi al sole e il complesso Pier Village con strutture per lo shopping, la ristorazione e concerti all'aperto. All'estremità del lungomare si trovano i 38 acri (15 ettari) del Seven Presidents Oceanfront Park, con bagnini, stabilimenti balneari e uno snack bar, che deve il proprio nome ai presidenti degli Stati Uniti che nel corso della storia hanno soggiornato a Long Branch.

Come arrivare: treno della New Jersey Transit dalla fermata di Penn Station a Long Branch a pochi passi dal bagnasciuga.

5. Jones Beach State Park, Long Island

Edificato da Robert Moses nel 1920, Jones Beach a Long Island è ancora un luogo frequentato da milioni di persone per partecipare a concerti, pescare, prendere il sole, giocare a golf e nuotare. Il parco vanta una spiaggia lunga 6,5 miglia (ampia come dalla battigia al lungomare) e due miglia di lungomare con posti a sedere, punti di ristorazione e uno storico stabilimento con piscina. Il Nikon at Jones Beach Theater ospita artisti internazionali nella serie di concerti estivi: vale la pena andarci anche solo per vedere l'Oceano Atlantico che fa da sfondo all'anfiteatro all'aperto.

Come arrivare: treno della LIRR fino alla stazione di Freeport, poi prendere lo Shuttle Bus N 88 per Jones Beach.

Gli Hamptons and Montauk Point richiamano frotte di bagnanti da Manhattan.

6. Rockaway Beach, Queens

Se vuole godersi i caldi raggi del sole si unisca alla folla di tendenza di Rockaway Beach. L'uragano Sandy ha colpito pesantemente questa zona nel 2012, ma ora la zona è frequentata da una nuova folla di appassionati di cibo e moda e qui trovano un'ampia offerta gastronomica e feste imperdibili. È anche l'unica spiaggia della città dove sia possibile fare surf (è possibile prendere lezioni) per cui l'energia dello sport e del posto si uniscono per creare un'atmosfera particolare. Per un ottimo pranzo scelga il posto preferito dagli hipster Tacoway Beach (la reincarnazione di Rockaway Taco) al Rockaway Beach Surf Club, luogo di tendenza. Se invece non è nello spirito giusto per i tacos di pesce, nessun problema: ci sono venditori ambulanti e punti ristoro che offrono ogni genere di cibo, dagli involtini all'aragosta al cibo boliviano e alle centrifughe.

Come arrivare: Metropolitana (A) fino a Broad Channel, poi (S) per Beach 90th Street.

7. Long Beach, Long Island

Anche a Long Beach l'uragano Sandy si è lasciato dietro lunga lista di danni, ma il famoso pontile della città è tornato funzionante quale cuore pulsante della riva, dove la gente, in bici, sui pattini o a piedi, può godersi chilometri e chilometri di viste sul mare punteggiato da tavole. Per chi non trovi entusiasmante l'idea di noleggiare una bici col caldo estivo, l'alternativa è un tuffo rinfrescante nell'Atlantico, per poi starsene distesi sulla sabbia pulita della città. Al di là della riva, Long Beach offre file e file di bungalow che valgono bene una passeggiata e molti ristoranti e bar, ideali per un aperitivo al tramonto.

Come arrivare: treno della LIRR da Penn Station a Long Beach.

8. Jacob Riis Park, Queens

La zona della Rockaway Beach è gestita dal National Park Service anziché dal New York Parks Department e di conseguenza l'applicazione di regole e regolamenti è più rilassata rispetto alle altre spiagge della città. L'estremità orientale della spiaggia ospita una vivace comunità gay, mentre l'estremità occidentale aspra e selvaggia non potrebbe sembrare più lontana dalla congestione della città. È ancora presente uno stabilimento balneare in stile Art Déco risalente al 1932, anno di apertura del parco, e qualche volta è possibile trovare uno o due "food truck" fermi nelle vicinanze, ma la cosa migliore è portare con sé uno spuntino per godersi la giornata.

Come arrivare: Metropolitana (2,5) per Flatbush, poi autobus Q35 per Newport Avenue, spiaggia 145th Street.