Los Angeles: Guida ai quartieri


Di Mark Ellwood

Fotografie di Getty

Passare alla navigazione

gennaio 2017

Che si stia inseguendo il Sogno americano a Hollywood o si voglia scoprire la storia di Downtown, Los Angeles ne ha per tutti, e, ora che La La Land arriva nei cinema, è il momento migliore per scoprire la città degli angeli.

Beverly Hills

Benvenuti nel distretto più alla moda di LA, caratterizzato da boutique eleganti, hotel famigerati e da quell'esclusivo codice postale 90210.

Soggiorno

Inaugurato nel 1955 dal magnate alberghiero Conrad Hilton, The Beverly Hilton è diventato subito uno degli alberghi più scelti dalle celebrità, grazie a ospiti regolari come Elizabeth Taylor. Da oltre cinquanta anni ospita il famoso Golden Globe Awards nella sua rinomata sala da ballo cosiddetta Internazionale. Si lasci coccolare come una star in una delle quasi 600 camere dell'hotel e non dimentichi di concedersi una pausa relax nella famosa Aqua Star Pool, la più grande di Beverly Hill's.

Scatta un selfie con la scultura Torso di Robert Graham, la mascott non ufficiale dell'area, la troverai all'incrocio con Via Rodeo in ciottolato

Mangiare

Scelga Spago, il primo avamposto dell'impero in espansione di Wolfgang Puck e tempio blasonato con due stelle Michelin della cucina moderna californiana di cui Puck stesso è stato l'ideatore, per degustare una delle sue pizze dalla crosta sottile con salmone affumicato e crème fraiche. Il nuovo Citizen dello chef Scott Howard è un'alternativa rilassante in un quartiere meno incline al cambiamento. Si rilassi nel patio degustando un pollo jidori croccante e ostriche crude oppure si rechi al bar e scelga il suo cocktail preferito dall'incredibile menù di forte ispirazione caraibica dell'esperto Josh Goldman.

I nostri voli più economici per Los Angeles >

  • Alla volta dei negozi nella famosa Rodeo Drive di Hollywood © Alamy

    Pretty Woman

    La scultura Torso di Robert Graham è stata scoperta durante la cerimonia di inaugurazione della "Walk of Style", che commemora le persone che hanno dato un importante contributo al mondo della moda, del design e del costume.

    Visita 90210
  • Un cocktail shakerato dai barman del Citizen © Wonho Lee

    Placare la sete

    Approfitti dell'happy hour di Citizen (dal lunedì al venerdì, 14.00-19.00) con bevande e spuntini a partire da soli $7.

    Scopra Los Angeles
  • Si lasci coccolare come una star presso The Beverly Hilton © Karyn Millet

    Primo piano

    Non si meravigli se le sembra di riconoscere la piscina Aqua Star dell'hotel: è stata usata come set per molti servizi fotografici famosi ed è stata inaugurata dall'attrice e nuotatrice Esther Williams.

    Prenoti voli e hotel

Do

Non esiste posto migliore al mondo per esaurire la disponibilità della propria carta di credito del cosiddetto Triangolo d'Oro, delimitato da Rodeo Drive, in cui ci sono tutti i punti vendita monomarca di Gucci, Louis Vuitton ecc.., Scatti un selfie con la scultura Torso di Robert Graham, la mascott non ufficiale dell'area, la troverà all'incrocio con Via Rodeo in ciottolato. Se la sua passione è la cultura più dell'alta moda, le consigliamo di trascorrere una serata presso l'ex Ufficio postale, ora trasformato in un affascinante centro culturale chiamato "The Wallis". Nella hall è possibile visitare gratuitamente i murales vintage perfettamente conservati.

Centro storico

Con il suo skyline di edifici in Art decò e altissimi grattacieli scintillanti, scopra il luogo dove tutto è iniziato, nel quartiere più antico di LA.

Soggiorno

La Bunker Hill, di età vittoriana, sede di Omni Downtown, ha fatto da sfondo a numerosi film thriller e noir come Kiss Me Deadly (Un bacio e una pistola). Ora è diventato uno dei quartieri più animati e vivaci della città, con i suoi edifici antichi trasformati in loft alla moda per gli artisti, i suoi musei e i suoi teatri, entrambi molto frequentati.

  • Scopra il lato artistico del centro con i suoi musei e le sue sale concerti © Iwan Baan

    Cose bellissime

    Scarichi l'app gratuita per dispositivi mobili del museo The Broad per avere accesso a suggerimenti interessanti, consigli della gente del posto e guide audiovisive alle esposizioni.

    Prenota i voli per LA

Mangiare

Lo spazioso Otium di Timothy Hollingsworth, ex alunno di French Laundry, si trova in un edificio costruito su misura nel cuore del nuovo distretto culturale in centro città. È il tempio dlla sua cucina creativa, di cui il brunch è un esempio, con frittelle croccanti guarnite con foie gras e fragole. Compensi un pasto di lusso con una serata da Cole’s, un locale in stile saloon, un'istituzione da oltre cento anni, con ora un tocco hipster. Si dice che sia il posto in cui fu ideato il cosiddetto panino French dip, una baguette con roast beef tagliato a fettine sottili servita con salsa a parte.

Do

Il museo appena inaugurato econosciuto grazie al collezionista milionario Eli Broad,mette in esposizione la sua collezione di arte contemporanea di calibro internazionale.L'entrata è gratuita, ma per evitare file, provi a prenotare almeno un mese prima; in alternativa, può controllare i feed del museo su Twitter (@thebroadstandby) per conoscere i tempi d'attesa stimati. Se la fila è troppo lunga, si rechi nel Downtown Arts District, dove le gallerie d'arte, i negozi e i caffè sono ospitati in edifici di ex fabbriche. L'attrazione qui è senza dubbio la galleria Hauser Wirth & Schimmel. A mezza strada tra un museo e una galleria commerciale, è ospitato in un ex mulino di dimensioni enormi.

Hollywood

Benché la maggior parte delle produzioni cinematografiche oggi si tengano a la Valley, è questo il quartiere, soprannominato Tinseltown, che ha permesso alla città di Los Angeles di spiccare il volo.

  • Si allacci le sue scarpe per camminare e si diriga a Griffith Park © Alamy

    Sapeva che…

    La famosa scritta di Hollywood era in origine "Hollywoodland" ed è alta circa 14 metri e lunga circa 106 metri.

    Visiti Hollywood
  • Sorseggi una bevanda fresca presso Alma © Getty

    La La Land

    Per avere la propria stella sulla Hollywood Walk of Fame bisogna pagare circa $30.000 e avere l'approvazione della Hollywood Chamber of Commerce.

    Scopra Tinseltown
  • Si rilassi a bordo della piscina David Hockney Pool presso The Hollywood Roosevelt © Getty

    Classico e alla moda

    Aperto nel 1927, The Hollywood Roosevelt potrebbe essere l'unico hotel storico di Hollywood ancora attivo, ma dopo un recente rinnovo da 15 milioni di dollari, vanta anche tutti i migliori moderni lussi.

    Prenoti voli e hotel

Soggiorno

Il luogo dove si è tenuta la prima cerimonia degli Oscar, l'Hollywood Roosevelt, così chiamato in onore del presidente Theodore, annovera Clark Gable e Marylin Monroe tra i suoi ospiti (la Monroe ha vissuto per diversi mesi nella Cabana Suite 246). Oggi, la piscina è ancora una delle più glam della città.

Mangiare

L'affabile chef australinao, Curtis Stone, ha aperto Gwen per continuare a coltivare la sua passione per la carne ad alti livelli: provi il menù degustazione della selvaggina, la carne Wagyu o i tagli della casa, oppure scelga gli spuntini a base dei cosiddetti "scarti del macellaio" presso il bar, nella enorme sala in stile Art deco. Alma ha ottenuto diverse nomination per il James Beard Award nei primi mesi di apertura in centro, prima di chiudere all'improvviso. Fortunatamente, il locale è risorto a Hollywood con lo stesso team (Ari Taymor e Ashleigh Parsons) e un menù altrettanto delizioso. Si svegli presto la mattina e scelga questo posto per la colazione: Dungeness, la poutine di branchio, è un must.

Do

Scopra la serie di attrazioni turistiche, molto glam, che abbondano in questo quartiere, grazie a un tour a piedi, dal teatro cinese di Grauman alla Stella Adler Academy (dove vengono ancora formati degli attori). Sicuramente incontrerà qualche celebrità, anche se in tutta e scarpe da ginnastica, che passeggia nel vicino Griffith Park. Cominci il suo itinerario dall'Osservatorio in cima alla collina, per poi scendere verso valle, facendo una pausa per ammirare la vista dall'emblematica scritta Hollywood.

Santa Monica

Questa area di fronte al mare, originariamente un luogo di villeggiatura autonomo fondato agli inzi del 20mo secolo, ora assopisce l'ossessione di LA per il mare (e i corpi da spiaggia).

Soggiorno

Il Loews Santa Monica Beach hotel si trova in posizione ideale per raggiungere le spiagge dorate e le acque calde dell'Oceano Pacifico, a pochi passi dall'iconico molo centenario con la ruota panoramica a pannelli solari.

Mangiare

Sugarfish, del maestro sushi Nozawa, è un rinomato ristorante giapponese che serve solo piatti sushi tradizionali (eliminati i California roll!) con salsa di soia e di ponzu fatte in casa. I costi non sono eccessivi ma non è possibile prenotare, per cui le consigliamo di arrivare presto altrimenti sarà costretto ad aspettare prima di sedersi. Tar & Roses, che prende il nome dall'aroma ideale di un vino Barolo, offre un'ottima selezione di annate con piccoli spuntini irresistibili. Si ricordi però che una porzione di popcorn caramellizzati al bacon non è mai sufficiente.

Do

Faccia uscire l'Hasselhoff o la Pamela Anderson che è in lei sulla spiaggia, scenario della famosa serie televisiva Baywatch. Affollatissima nei giorni di sole, vale la pena visitarla anche solo per vedere l'originale Muscle Beach durante il week-end, dove dei fanatici dello sport fanno delle acrobazie degne delle Olimpiadi. In alternativa, può fare un po' di esercizio a Santa Monica Stairs, con i suoi 199 gradini oppure fare un tuffo nella piscina Annenberg Community Beach House, in occasione dello svolgimento del Sunset Swim (riservato agli adulti), che si svolge il secondo venerdì del mese.