Madrid: otto cose da fare


di Patricia Gosálvez per la rivista The Club

Fotografie di Getty Images

Passare alla navigazione

marzo 2016

Con musei, mercati e moltissimi locali con prelibatezze gastronomiche da leccarsi i baffi, è impossibile annoiarsi a Madrid. La scrittrice locale Patricia Gosálvez ha scelto otto cose da fare nella capitale spagnola durante un city break culturale.

1. Mercati dedicati al cibo

Fugga dalla folla e si diriga verso Mercado de San Fernando nella multiculturale Lavapiés, dove le signore anziane fanno acquisti accanto agli hipster che sorseggiano birre artigianali accompagnate da croccanti ravioli di carne giapponesi presso il banchetto sushi di Yankenpon Washoku.

2. Madrid Rio

Noleggi una bicicletta a una delle due estremità del famoso percorso lungo il fiume di Madrid Río, più di 10 chilometri di una tangenziale del 1970 convertiti per restituire il fiume Manzanarre alla città, e attraverserà parchi e spiagge artificiali, vedrà caffè all'aperto e opere architettoniche, come i ponti dell'architetto Dominique Perrault e dell'artista Daniel Canogar. Concluda il suo giro al Matadero, il vecchio mattatoio della città, per visitare una mostra di arte contemporanea o per un pranzo leggero in una cantina.

3. All'ultimo piano di ME Madrid

Quando cala il sole, una stupenda luce blu indaco avvolge l'impressionante terrazza all'ultimo piano del ME Madrid Hotel in un'atmosfera molto rilassata, tipicamente "lounge", con musica di sottofondo dei DJ, accoglienti spazi per sedersi e drink di prim'ordine. È uno dei luoghi più alla moda della città, molto apprezzato sia dai locali che dagli ospiti dell'hotel. Con un po' di fortuna, potrà incontrare anche alcune celebrità spagnole. Potrà godere di stupende viste panoramiche di Madrid e di Plaza Santa Ana sorseggiando uno dei rinomati cocktail dell'hotel. Consigliamo il Cointreaupolitan (un mix alla frutta con Cointreau, succo di mirtilli rossi e lime fresco), ammirando al contempo le imponenti torri del 1923 dell'hotel.

Book a stay at ME Madrid >

4. Pausa caffè

Nel suo famoso discorso di fronte al Comitato Olimpico, il sindaco Ana Botella ha dichiarato che "non c'è niente di più rilassante di un café con leche a Plaza Mayor". Non è, però, il massimo bere un caffè da €3 circondati da turisti e artisti di strada vestiti da SpongeBob SquarePants, vero? Per un'esperienza più trendy e rilassante, vada al Café Federal (originario di Barcellona) nella stupenda Plaza de las Comendadoras.

But who wants to have a €3 coffee surrounded by tourists? For a trendier and more relaxing experience, seek out Café Federal

5. Ottimi affari per gli amanti delle scarpe

La parte centrale della Calle Augusto Figueroa è un paradiso per chi ama le scarpe con i tacchi: in uno spazio di 150 metri ci sono decine di negozi di scarpe, tra cui Barrats 1890 e altri marchi di buona qualità di Maiorca.

Discover our cheapest fares to Madrid >

  • Mercado de Motores © Josetxu Miguel

    Mercato dei motori

    Scopra i banchetti di oltre 200 artigiani, stilisti e chef, annidati tra le locomotive vintage del Madrid Railway Museum. Aperto ogni secondo weekend del mese, dalle 11 di mattina alle 10 di sera. Ingresso gratuito.

    Prenoti un viaggio a Madrid
  • Cappuccino caldo al © Federal Café
  • Museo del Romanticismo © Paola di Meglio

    Come un vero romantico…

    Il museo è aperto tutti i giorni, eccetto il lunedì e in alcuni giorni di festa. L'ingresso costa €3. Le stazioni della metropolitana Tribunal e Alonso Martínez sono facilmente raggiungibili a piedi.

    Prenoti i voli per Madrid

6. Musei bizzarri

Madrid offre bellissime collezioni private ma per un tuffo nel passato le consigliamo di visitare il meraviglioso Museo del Romanticismo, fondato da un marchese negli anni venti. Mobili, opere d'arte, gioielli, giocattoli e persino il gabinetto di Re Ferdinando VII sono esposti come se fossero all'interno di una villa. Il posto più bello è rappresentato dal caffè immerso in un giardino segreto, dove si può mangiare una torta e sospirare come un vero romantico.

7. Mercatini

Due dei mercatini più interessanti della città si tengono in altrettante stazioni ferroviarie. Il Mercado de Motores, un elegante mercato delle pulci con artigiani, designer e collezionisti che vendono di tutto, dai vecchi LP alle borse di Prada, si tiene ogni secondo fine settimana del mese nella 19Museo del Ferrocarril, un edificio del XIX° secolo. Il Nómada Market, una fiera indipendente dedicata al design, si tiene all'ultimo piano della stazione Chamartín di Madrid quattro volte all'anno, con oggetti che vanno dai €5 ai €100.

8. Rivoluzione viscerale

Offal è famoso in città: qui potrà trovare piatti come le gallinejas (intestino di pecora fritto nel proprio grasso) e carrillera (guancia di maiale) ovunque, nei tradizionali bar di tapas o in ristoranti alla moda come Viridiana, dove il master chef Abraham García sperimenta nella sua cucina diversi tagli di carne, dal muso del maiale alla coda del toro.